Enrico di Borgogna, Festival Donizetti, Le Salon Musical

Lodi incondizionate alla compagnia di canto, che sta al gioco e si diverte facendo a sua divertire, a cominciare da Anna Bonitatibus che disegna un Enrico scanzonato e e un po’ spaesato, poggiato su una linea di canto adamantina e agilità sicure, il tutto con una voce dal colore sempre accattivante.

Le Salon Musical, Alessandro Cammarano, 23.11.2018   

Enrico di Borgogna, Festival Donizetti, Operaclick

Il ruolo dei due protagonisti è stato sostenuto da due primedonne molto attese: Anna Bonitatibus, nel ruolo en travesti di Enrico e Sonia Ganassi nel ruolo di Elisa.

La prima, ha dato vita a un bellicoso e al contempo innamorato Enrico. Le caratteristiche della sua voce le hanno permesso di affrontare la tessitura del personaggio a lei affidato con piglio eroico e con precisione nelle agilità. Il canto è risultato molto espressivo e scenicamente è stata molto credibile.

Operaclick, Susanna Toffaloni, 23.11.2018   

Enrico di Borgogna, Festival Donizetti, Opera World

La protagonista que da título a la ópera fue interpretada por la mezzo soprano Anna Bonitatibus, que lo hizo bien, brillando en el canto de agilidad.

Opera World, José M. Irurzun, 27.11.2018   

Enrico di Borgogna, Festival Donizetti

Hinreißend virtuos singt Anna Bonitatibus (Enrico) das mit Koloraturen gespickte finale Rondo „Mentre mi brilli intorno“.

Kieler Nachrichten, Jürgen Gahre, 26.11.2018